Blower door test

I problemi causati dalla permeabilità all’aria dell’involucro edilizio sono di duplice natura: da un lato le dispersioni di calore attraverso i cosiddetti spifferi possono arrivare a livelli significativi, contribuendo anche a peggiorare il comfort interno a causa di fastidiose correnti d'aria; dall'altro lato l’aria umida e calda che dall'interno si dirige verso l’esterno a contatto con superfici via via più fredde può condensare dando luogo alla formazione di fastidiose muffe. Per evitare questi inconvenienti è necessario curare con estrema attenzione la tenuta all’aria dell’involucro già in fase di progettazione, prevedendo uno strato continuo impermeabile all’aria.

E’ possibile valutare il grado di ermeticità dell’involucro edilizio attraverso la misura del flusso di ricambio dell’aria dovuto alle infiltrazioni, generando meccanicamente una differenza di pressione tra interno ed esterno. Il Minneapolis Blower Door è lo strumento idoneo per effettuare il test di permeabilità all’aria secondo la norma tecnica UNI EN 13829 "Prestazione termica degli edifici - Determinazione della permeabilità all'aria degli edifici - Metodo di pressurizzazione mediante ventilatore", in conformità alla direttiva CasaClima. Qualora il test venga eseguito durante la fase costruttiva dell’edificio gli eventuali punti deboli di questo strato possono solitamente essere risolti in modo più semplice ed efficace.

Modalità operative di un Blower door test

Il test di permeabilità all'aria di un edificio si articola principalmente in due fasi:

  • Inizialmente viene creata una depressione tra l’interno dei locali e l’esterno; durante questa fase viene ispezionata l’intera superficie dell’involucro edilizio alla ricerca dei punti non ermetici che causano le maggiori perdite di carico termico per infiltrazione; tale indagine può essere svolta con l'ausilio di strumenti quali termoanemometro, generatore di nebbia, e penna fumogena .
  • Nella seconda fase viene invece creata una sovrapressione, questo per valutare anche le dispersioni dovute alle diverse guarnizioni. Il risultato finale del test è rappresentato dal numero di ricambi di aria per ora, rispetto al totale del volume di aria interna, che ha attraverso le fessure dell’involucro, valore medio dei due test effettuati (depressione e sovrapressione).

L'effettuazione di un'indagine termografica con termocamera ad infrarossi durante lo svolgimento del Blower Door Test consente di localizzare più agevolmente i punti di discontinuità nella tenuta all'aria dell'involucro.

Di seguito alcune immagini di un Blower door test effettuato dai tecnici specializzati di EnergeticAmbientale per l'ottenimento della certificazione energetica CasaClima di un edificio civile.

 

scrivi a energeticambientale facebook energeticambientale linkedin Energeticambientale

 

 

 

info EA

  

Energia

                                            

Ambiente

 

                                                    

EnergeticAmbientale

è un progetto di
Bizzo Studio Associato

via Tondelli n.8

42015 Correggio (RE)

tel. 0522 641569

CF / P.IVA 02564390355

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.