La nuova direttiva sull'inquinamento luminoso della regione Emilia Romagna, impone ai comuni di predisporre un "Piano della Luce" entro fine 2015.

E' stata pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Emilia Romagna il DGR 1688 del 18 novembre 2013 che aggiorna il regolamento attuativo della legge regionale n. 19/03 "Norme in materia di riduzione dell'inquinamento luminoso e di risparmio energetico".
Tante le novità introdotte da questa normativa che, va ricordato, riguarda ora il settore dell’illuminazione esterna sia pubblica che privata; di particolare interesse sono, i nuovi requisiti tecnici degli impianti di illuminazione che permettono l'utilizzo dei LED per l'illuminazione stradale e l'obbligo per i comuni di redigere entro 2 anni dall'entrata in vigore della delibera un apposito "Piano della Luce" (Allegato B al DGR). Per approfondire nel dettaglio tutti gli aspetti della nuova normativa regionale visitare il  Portale Ambiente della Regione Emilia Romagna - sezione dedicata. 


Requisiti Tecnici per gli impianti di illuminazione

Illuminazione stradale LEDImportante novità introdotta con la nuova direttiva riguarda la possibilità di utilizzo, anche in ambito stradale, di tutti i tipi di sorgenti, LED compresi, al contrario quindi di quanto previsto dalla vecchia direttiva. Confermato inoltre l'obbligo di installare esclusivamente apparecchi che non emettano luce verso l’alto (garanzia di limitazione dell’Inquinamento luminoso e di risparmio energetico). Altra importante novità è l'introduzione di un livello minimo di prestazione energetica dell’apparecchio, attraverso la valutazione dell’indice IPEA (Indice Parametrizzato di Efficienza dell’Apparecchio) permettendo esclusivamente l’uso di apparecchi con classe IPEA di tipo C o superiore.


Cos'è il "Piano della Luce"

E' uno strumento di pianificazione che consente alle Amministrazioni un più razionale sviluppo delle reti dell’illuminazione pubblica, è redatto da figure professionali specializzate, cioè da professionisti singoli o associati iscritti agli ordini o collegi professionali, in possesso dei requisiti  tecnico professionali necessari.
I principali obiettivi del Piano della Luce, sono:

  • la limitazione dell’inquinamento luminoso; 
  • il raggiungimento del risparmio energetico;
  • la mitigazione delle situazioni critiche o pericolose;
  • l’analisi della messa a norma degli impianti;
  • il miglioramento della viabilità e della qualità di vita;
  • la valorizzazione dei contesti urbani;
  • la salvaguardia e protezione dell’ambiente nel suo complesso.


Approfondimenti e download

Portale Ambiente della Regione Emilia Romagna - sezione dedicata alla nuova direttiva >> link

DGR Emilia Romagna 1688 del 18 novembre 2013 (pdf) >> link

 

 


scrivi a energeticambientale facebook energeticambientale linkedin Energeticambientale

 

 

 

info EA

  

Energia

                                            

Ambiente

 

                                                    

EnergeticAmbientale

è un progetto di
Bizzo Studio Associato

via Tondelli n.8

42015 Correggio (RE)

tel. 0522 641569

CF / P.IVA 02564390355

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.